Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» Un saluto a tutti voi!
Da MetalheartH Dom Lug 15, 2018 10:26 pm

» Fotografia
Da B4rcy Mer Giu 06, 2018 1:49 am

» Tempus fugit
Da Sephiroth Gio Mag 31, 2018 12:58 pm

» Una canzone al giorno (?)
Da The Candyman Gio Mag 10, 2018 12:12 am

» Salve a tutti
Da The Candyman Mer Apr 11, 2018 10:38 am

» GREZZO-DUE 2
Da The Candyman Mer Mar 14, 2018 1:39 am

» I miei soggetti di sceneggiatura
Da The Candyman Mer Mar 07, 2018 12:37 pm

» Wing Chun: Raccolta Lezioni Online e Video Informativi
Da Sephiroth Dom Feb 18, 2018 12:53 pm

» Vendo Warhammer quest edizione 1995
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

» Vendo Tempesta di magia nuovo + carte
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

Parole chiave
davidz eldar effetto impero zendra dark lista elfi silvani warcraft recensione vampiro acqua drone conti

Condividi | 
 

 [Libro] "Storie di Ordinaria Follia"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Yakumo-dono
Veggente di Zendra
avatar

Età : 30
Località : Yamato
Messaggi : 5413

MessaggioTitolo: [Libro] "Storie di Ordinaria Follia"   Mer Gen 06, 2010 6:01 pm


Premetto che non sono un lettore accanito dei libri che io definisco "sovversivi-introspettivi" alla Trainspotting.
Voglio però segnalare questo prestigioso antecedente, di uno scrittore molto americano ancora oggi molto famoso.

Charles Bukowsy è stato uno scrittore che, a quanto ho potuto leggere, ha sempre fatto del proprio stile di vita l'ispirazione per i suoi racconti. Scalcinata e disadattata, la sua è stata una esistenza a metà fra la dissolutezza (alcolismo, prostituzione, gioco d'azzardo) e la ricerca della semplicità e della poesia; se vogliamo un Baudelaire senza la ricerca dell'estetica sublime.
Questo libro racconta la sua vita, frammista di spunti irreali e a volte grotteschi (ma non volutamente disgustosi), deprimente e decadente ma senza essere mai minimalista, anzi, con i suoi sprazzi di ottimismo.

Lo suggerisco a chi ricerca una lettura abbastanza leggera, magari per cercare di punto di vista differente, per una volta.


"ONORE AGLI EROI DELLA GUERRA DI BADAB"
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
thekingofbronx
Utente
Utente
avatar

Età : 29
Località : Trento
Messaggi : 928

MessaggioTitolo: Re: [Libro] "Storie di Ordinaria Follia"   Mer Gen 20, 2010 11:22 pm

bukowksiè tutto fuorchè leggero XD

io ho letto tutti i suoi libri e tutti quelli ti welsh.

Sono i miei due autori preferiti e consiglio compagno di sbronze per Charles e Colla, Trainspotting Porno per Irvine
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Yakumo-dono
Veggente di Zendra
avatar

Età : 30
Località : Yamato
Messaggi : 5413

MessaggioTitolo: Re: [Libro] "Storie di Ordinaria Follia"   Gio Gen 21, 2010 12:52 am

Non è nemmeno Proust però. Per questo dico che è abbastanza leggero.


"ONORE AGLI EROI DELLA GUERRA DI BADAB"
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Talaban
Guardiano di Zendra
Guardiano di Zendra
avatar

Età : 32
Località : Muggiò,Genova,Cuneo, Pasturo
Messaggi : 6935

MessaggioTitolo: Re: [Libro] "Storie di Ordinaria Follia"   Gio Gen 21, 2010 11:14 am

Be Bukowsky è semplicemente fantastico a mio parere.
E concorco con Yak sul fatto che si possa considerare leggero in quanto comunque ha uno stile di scrittura immediato e semplice, non fa troppi giri di parole, eppure riesce a dire lo stesso cose molto belle e comunicarti pensieri profondi!



When we’re walking down the road, With our tattooed arms and rings in our ears, They’re just afraid of the unknown,They try to blame us for their fears.


Spoiler:
 
[/center]




Vect se vede uno spettrocustode schizza peggio della borsa dopo aver saputo delle dimissioni di Berlusconi..
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://talaban.deviantart.com/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: [Libro] "Storie di Ordinaria Follia"   

Torna in alto Andare in basso
 
[Libro] "Storie di Ordinaria Follia"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: LETTERATURA-
Vai verso: