Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Ultimi argomenti
» I miei soggetti di sceneggiatura
Da The Candyman Ven Nov 18, 2016 9:44 am

» Una canzone al giorno (?)
Da B4rcy Dom Nov 06, 2016 12:18 am

» I giochi degli Zendriani!
Da B4rcy Dom Nov 06, 2016 12:12 am

» [VENDO] Esercito Alti Elfi Warhammer Fantasy
Da Blackheart88 Sab Ott 15, 2016 7:31 pm

» Concerti
Da Stefano Lun Set 26, 2016 10:42 am

» Kaladesh
Da The Candyman Lun Set 19, 2016 8:16 pm

» [VENDO/SCAMBIO - TO] Compagnia dell'anello
Da fabio_druchii Sab Set 03, 2016 9:45 am

» Eldritch Moon
Da IIRakshaII Sab Ago 13, 2016 10:41 am

» Test d'allineamento (e non solo) per D&D
Da Stefano Lun Lug 25, 2016 3:39 pm

» Elephind
Da The Candyman Lun Lug 11, 2016 12:22 am

Parole chiave
vampiro 1500 Silvani oscuri orki elfi uomini lupi space marine lista impero warhammer eldar bretonnia vendo guardia caos angeli tiranidi alti demoni conti necron orchi nani

Condividere | 
 

 Red Redempion

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 2:34 pm

Posto un racconto che ho già pubblcato sul tilea ed è in corso d'opera.....
Spero vi piaccia.

1- V per Vendetta

Dolore.
La mia mente ne è consumata.
Visuale ridotta : solo un grigio soffitto di ferrocemento sopra di me.
Freddo.Lungo la schiena. Sono scomposto sul pavimento.
Dolore atroce. Emetto un gemito.
Beh, questo significa che sono ancora vivo. Provo a ricordare cosa sia successo.
E' saltata la porta nel rifugio : sono entrati nel cunicolo e hanno ucciso tutti.Erano da giorni sulle nostre tracce. Nessun sopravvissuto.
Tranne me, pare.
Dolore alla spalla, pulsante. Deve essere rimasto incastrato il proiettile.
Provo a muovere le braccia. La mia mano tocca qualcosa. Un braccio. Diametro piccolo. E' mia figlia Sonya.
Trattengo a stento le lacrime. Fitta di dolore. Non solo fisico questa volta.
Mia figlia è morta. Solo ora connetto.
Morta, senza mezzi termini. Morta, perchè suo padre crede in un ideale e stava difendendo un mondo dalla minaccia del caos. So già che li, da qualche parte è riversa per terra anche Lith, mia moglie. Morta subito se è stata fortunata.
Provo ad alzarmi ma le ginocchia mi cedono. Provo in maniera più graduale e rischio a ergermi a mezzo busto. I miei occhi si sono abituati alla tetra oscurità. Vedo decine di corpi. In un angolo vedo il cadavere mezzo nudo di mia moglie. Non è stata fortunata.
Cado in ginocchio. Quella visuale strazia il mio cuore. L'unica cosa per cui combattevo, l'unico motivo che avevo di vivere era la mia famiglia. E ora è scomparsa.
Avevi giurato di difenderla.
Avevi giurato che non le sarebbe mai accaduto nulla di male.
Avevi giurato che avresti sacrificato la vita per lei.
E hai fallito....
.....
Vedo una pistola per terra.
Vivere come unico sopravvisuto è un peso enorme.
Vivere ricordando i fantasmi.
Nessun padre vorrebbe sopravvivere ai propri figli.
Sarebbe così facile...
abbandonarsi per sempre al riposo....
un momento di dolore e poi...
la pace nella grazia dell'imperatore...
La fine delle sofferenze...
La fine del dolore....
La fine del rimorso....
....
....
....
COL CA**O!!
La mia fede non è venuta meno.
Il mio credo non è venuto meno.
So chi deve pagare per questo.
E so chi pagherà.
So che c'è chi vive per conseguire un obbiettivo. Il mio sarà la redenzione.
Lith, Sonya. Vi chiedo perdono. Non ho saputo proteggervi. Ma saprò vendicarvi.
Il mio peccato verrà lavato nel sangue. Ve lo giuro sul poco onore che mi è rimasto.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Eretico36
FABBRO


Età : 26
Località : Rovigo e dintorni
Messaggi : 337

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 2:58 pm

non male il racconto, ma il titolo V per Vendetta (riferimento al film\fumetto?? O.O) e il nome del topic "red redemption" (riferimento al gioco appena uscito "red dead redemption"?? O.O) non mi sono chiari...


"Chi dice che le fiabe si raccontano ai poppanti non ha tenuto conto di milioni di votanti!"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
The Warlock
STREGONE


Età : 24
Località : Sondrio, Lombardia
Messaggi : 3096

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 3:00 pm

Carino. Forse un po' banale, ma finchè non si scoprirà un po' di più sulla trama mi sembra presto per giudicare. Aspettiamo il seguito.




http://www.youtube.com/watch?v=Zpcn4jhpQ94
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 3:04 pm

Quoto War dicendo banale, classico personaggio che deve vendicare la scomparsa delle persone amate che inizialmente si lascia assuefare della tristesta che in seguito muta in odio verso chi ha arrecato questo dolore, ma come detto è presto per poter giudicare, spero che il seguito sia migliore......
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 3:08 pm

ehehehehee lo sapevo :) vedrete vedrete ... poi ne riparliamo ;) abbiate fede ;)

capitolo 2 The Grave
Mi rialzo in piedi. Il dolore alla spalla è molto forte. Guardo la mia ferita. Il proiettile non sembra essere penetrato in profondità ma sto perdendo molto sangue. Mi serve un medi-kit o in poco tempo sarò carne per zombie. Nel rifugio temporaneo ne avevamo uno, nell'armadietto blindato.
Magari i cultisti non lo hanno trovato e saccheggiato....
Vana speranza. E' stato tutto buttato all'aria. Dovrò fare alla vecchia maniera.
Per prima cosa devo togliere il proeittile. Tiro fuori il mio coltello da caccia e lo inserisco nella pelle. Provo a usarlo come leva. Il dolore è lancinante ma il proiettile esce facilmente. Devo sedermi a riprendere fiato.
Guardo vicino all'armadietto del medi-ki e tra le medicine sparse trovo delle pastiglie coagulanti. Ne ingerisco un paio, dovrebbero bastare per bloccare il flusso di sangue. Mi servono disperatamente delle bende. Meglio se pulite. Sono da solo contro un pianeta.
Voglio morire almeno in una maniera presentabile.
Purtroppo non ce ne sono. Pazienza, userò quelle sporche. Mi bendo la spalla e stringo.
L'operazione mi strappa un gemito di dolore, ma almeno ora ha un aspetto migliore.
Mi avvicino al cadavere di mia figlia, lo voglio ricomporre.
La trovo sdraiata brutalmente.
Un colpo di fucile a pompa sparato a bruciapelo le ha staccato metà viso. Mi volto per vomitare. Ma trattengo l'istinto, è pur sempre mia figlia.
Le accarezzo la guancia carbonizzata. Lacrime bagnano il mio viso.Vorrei poter rimanere più a lungo con lei ma posso indugiare. Le voci dei morti chiedono a gran voce vendetta. Ricompongo in una posa umana il corpicino scomposto. La guardo.Sembra un angelo addormentato.Le bacio la mano e sussurro parole d'addio.
Per il corpo di mia moglie non c'è nulla da fare. Lo so già e non mi avvicino. I cultisti del principe del piacere non sono clementi con le giovani donne. Piango in silenzio.
Non posso fermarmi.
Vorrei andarmene mi resta ancora una cosa da fare : procurarmi un equipaggiamento.
Vado verso la parete di rocciacemento. Nascosto sotto un pannello mobile c'è un piccolo display. Inserisco la sequenza per l'apertura, la data di nascita di mia figlia. Trattengo le lacrime al ricordo.
Lentamente e cigolando il pannello si apre.
Dentro due granate termiche, una pistola laser e il mio fucile folgore, ricordo dei bei momenti passati nell'esercito, prima del tradimento.
Mi metto il fucile a tracolla, la pistola nello stivale e attacco una granata alla cintola.
L'altra la userò subito.
Lentamente risalgo il cunicolo che porto all'esterno.
Un passo, un altro.
Ogni passo è un allontanarsi da loro.
Ogni passo è un passo verso la vendetta.
Un passo, un altro.
Il tunnel sembra non finire mai.
Un passo, un altro.
La luce.
Metto fuori la testa.
Mi manca l'aria.
Che sciocco che sono. Non ho acceso il respiratore.
Lo accendo. Dovrebbe filtrare la mortale aria di Krieg.
Il mio sguardo spazia sulla pianura. In lontanaza vedo le ciminiere di una città produttrice. So da dove iniziare.
Ma prima devo impedire agli sciacalli di profanare il corpo della mia prole.
Santo Imperatore perchè doveva toccare proprio a me?
Perchè metti proprio me alla prova in questa maniera?
Ma Santo Imperatore la mia fede è pura.
Prenditi cura delle loro anime.
Lentamente tolgo la sicura alla granata termica.
E' ben triste che un padre seppellisca il figlio.
Ho il groppo in gola e il cuore a mille.
Faccio cadere la granata nel cunicolo.
Mi allontano a lenti passi, il timer era impostato su un minuto. Sto piangendo come un bambino proprio io che vi dicevo di essere forti.
Il dolore che vi hanno causato Lith, che hanno causato a me, che hanno causato a me e al Santo Imperatore verrà loro restituito moltiplicato per mille.
L'esplosione sigilla quella che sarà la tomba di mia figlia.
L'esplosione e poi il silenzio
Dentro e fuori di me.
Rimango solo, con le mie lacrime.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 3:13 pm

Ancora poco continua nani poi ti giudicherò XD...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 3:32 pm

a te

capitolo 3 Only in the death

Con il crollare della parete di roccia a sigillare la tomba, sigillo in me vecchi ricordi.
Segrego nel cuore il dolore.
Ora è tempo di guerra.
Ora è tempo di combattere.
Ora è tempo di redenzione
Inizio a muovermi verso la città, dista un paio di ore a piedi al massimo.
Mentre cammino mi strappo le acquile imperiali dal vestito.
Mi fanno onore certo, ma l'onore da morto non mi servirebbe.
Io ora voglio vendetta, non onore.
Tutti mi credono morto, lasciamoglielo credere.
Il paesaggio non è certo piacevole. Distese di sabbia inquinate e sole. Tanto sole.
La sabbia è tutta intorno a me, unica mia compagna di viaggio.
A circa mezz'ora dalla città vedo i primi segni di attività umana, dei resti di due case.
Faccio per proseguire.
Un rumore dalla casa di destra.
Il mio istinto è più veloce del mio cervello.
In pochi istanti sono già acquattato dietro un bidone e ho sfilato il fucile.
Il rumore si ripete, sento dei gemiti.
Esco dalla copertura ed entro circospetto nella casa.
Un cultista per terra. Lo riconosco dalle incisioni rituali e dal folto sfigurato.
E poi loro sono gli unici pazzi a girare senza respiratore.
Intorno a lui decine di cadaveri di simili seguaci dei poteri perniciosi. E bossoli di arma da fuoco, sembra un ...
Santo Imperatore, sono bossoli di requiem.
Mi accovaccio. La sua gamba non esiste più, ma è vivo.Deve essersi nascosto sotto i cadaveri degli altri.
Mi rivolgo a lui in alto gotico, mi servono informazioni :
"Fratello, cosa è successo qui?" chiedo, da dietro il pesante respiratore.
Mi risponde fiebolmente :
"Gli imperiali.... cough cough rivogliono Krieg.... e hanno mandato cough cough le Mani di Ferro a riprenderselo cough cough"
Credo di non essere mai stato così felice in vita mia.Sotto la maschera un ghigno si allraga.
"Sai dove sono sbarcati?"
"A dieci kilometri da qui, eravamo in pattuglia cough egli abbiamo visti.Ci siamo allontanati ma uno ci ha inseguiti e guarda come ci cough ha ridotti. Porta questo cough D-Pad contenente le coordincough geografiche del luogo di sbarco all'alto comando." mi sussurra. Poi mi tende un D-Pad. Allungo una mano.
Faccio scivolare indietro la manica e lascio in bella mostra il mio tatuaggio dell'esercito.
Gli occhi del cultista si splancano. Lo ha visto e ha capito. Si morde le labbra.
E' l'ultima cosa che vede.
Un colpo alla testa lo elimina facilmente.
E' un bel vantaggio essere l'ultimo imperiale su Krieg. Nessuno crede che tu sia buono, e i cattivi si fidano di te. Che cogl***e
Raccolgo il D-Pad.
Mani di ferro.
Space Marines.
A pochi kilometri da qui.
L'estensione mortale della volontà del Santo Imperatore.
Grazie Padre perchè non ci abbandoni.
Mi lascio alle spalle il massacro nella casupola e mi dirigo verso est, seguendo le coordinate.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 3:40 pm

Mi dispiace dirtelo ancora non vedo nulla d'interessante XD continua.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 4:15 pm

capitolo 4 Amici o nemici?

Mi sto muovendo da un ora. Se le coordinate non sono sbagliate dovrei essere in zona. Ma non vedo marine. Che si siano già spostati?
Una luce rossa n lontananza. M.erda!
E' un puntatore laser ed è sulla mia giacca.
Sono morto.
Non possono sapere che non sono caotico... sono morto. C***o!!
Vedo il colpo partire.
Da dietro la duna un cecchino ha sparato.
Il colpo viene verso di me.
Ruota su se stesso, rapido.
Provo un movimento,una schivata ma le mie reazioni in confronto alla sua velocità sono nulla.
All'improvviso, dolore.
Ma non al torace.
Alla gamba.
Sono a terra, immobile.
Non ha sbagliato.
Non mi voleva morto.
Si avvicina.
E' un marine, senza dubbio.
"Fermo dove sei eretico!" tuona una voce, stranamente metallica.
"Sei fortunato, ci servono delle informazioni e tu puoi darcele.... anche se con i metodi che abbiamo non so se sia una fortuna per te" dice.
Rotolo sulla pancia, non provo a reagire. Voglio guardarlo in faccia.
Questa frase mi ha colpito nel profondo. Se non li convinco della mia innocenza... sono finito.
Non mi interessa. Ho visto in faccia l'angelo della morte.
Ho visto in faccia uno di coloro che purificheranno Krieg.
Ho visto la morte in faccia.
E compiango i caotici.
Posso anche morire felice.
La morte dalle nere ali è scesa su krieg.
Un colpo alla testa.
L'ultima cosa che sento è un sussuro.
"E ora... buonanotte"

ne in questo ne in quello dopo. Ma sono convinto che ti sorprenderò.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 6:16 pm

Nani mi aspetto il seguito......
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Lun Mag 24, 2010 8:36 pm

vedi? inizi ad essere impaziente ... muahahahah

Capitolo 5 : il grido dell'aquila

Il buon giorno si vede dal mattino, dicono.
Questo significa che oggi sarà una giornata di m.erda.
Come tutte quelle degli ultimi tre anni.
Mi sveglio a causa di una brocca d'acqua versatemi in testa.
Fredda. Gelata.
Sono sensazione che mi risvegliano in pochi minuti.
Pelle d'oca.
Sono nudo, legato ad una sedia. Stretto.
Il sangue scorre pochissimo.
Ho un forte dolore a tutte le giunture.
Mi guardo attorno.
Solo oscurità.
Ci vuole qualche minuto, poi gli occhi si abituano all'oscurità.
Davanti a me un marine.
Armatura nera.
Alto, imponente.
Niente elmetto.
Gli occhi... indescrivibili.
Un nero tale da mancare totalmente di luce.
Sguardo omicida tale da mandare un carnifex infuriato a piangere da mamma.
"Bensvegliato eretico." sussurra, se di sussrro si può parlare "Sono il cappellano Augustin. Mio è il compito di estrarti le informazioni che ci servono." sorriso a 32 denti.
"Molti dicono che sono un sadico. Molti dicono che sono un pazzo. Ma sbagliano. Sadico non rende bene l'idea. E in quanto a pazzia, preferisco definirmi "genio incompreso". Ma svolgo bene il mio compito e onoro il Santo Padre in tutte le sue forme, per questo mi hanno fatto Interrogatore" altro sorriso. Costui deve avere dei geni di squalo.
Ho paura, lo ammetto.
Ma lo ammiro.
Una leggenda di fronte a me.
Un cappellano degli space marine.
Ne incontrai uno prima della caduta di Krieg.
Ultramarine mi pare.
Un grande guerriero.
Prima del tradimento.
"Non sono un eretico" biascico.
Il suo udito potenziato lo sente perfettamente
"E cosa saresti? Uno xeno travestito? Sappi, la pazienza non è contemplata nel mio programma di redenzione eretici!"
"L'ultimo baluardo di questo dannato mondo, l'ultima stilla di fede rimasta su Krieg"
Il cappellano si alza in piedi. Si avvicina. Mi fissa negli occhi.
"Nei tuoi occhi non c'è menzogna. Ci penserà confratello Crix a verificare la tua versione dei fatti. Nel frattempo torna a dormire. Sei fortunato che per ora abbiamo solo te. Ti avremmo ucciso sul colpo se no"
Nuova randellata in faccia.
Di nuovo nel mondo dei sogni.
Questo continuo dormire inizia a darmi davvero fastidio.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 8:24 am

XD continua.....la mia impazienza è dovuta al fatto che mi sto annoiando e spero che i capitoli futuri siano migliori........ancora nulla che valga la lettura.

P.S.
Scusa se ti sembro crudele non è un attacco rivolto a te, per tanto cerca di non infuriarti o offenderti XD
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Blooddrop
INCANTATORE


Età : 24
Messaggi : 4910

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 10:39 am

lol sei malvagio gatto xD

a me piace nani non e male, forse un po scontato
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 12:20 pm

e moh arriva un piccolo colpo di scena :sorr:


Mi sveglia con un buffetto sulla guancia.
Mi ha rotto un labbro.
E' colui che è stato denominato Crix, maestro bibliotecario.
Mi fissa neggli occhi.
Vedo l'infinito.
E' dentro di me, nella mia testa. Lo sento.
Sta scandagliando uno a uno tutti i miei ricordi.
Dal primo all'ultimo.
Con meticolosità, si avvicina ai dati che gli interessano. La trappola è quasi pronta.
Prolunga la sua essenza psionica, sta per colpire. E' impreparato.Lo aggredisco.
Prendo la sua anima psionica e la strattono.
Ora si passa al contrattacco.

------------------------------------------------------------------------------------

Crix stava scandagliando la mente dell'umano prigioniero. Sembrava un umano comune, ma in lui c'erano delle protezioni psioniche non indifferenti. Ma ecco, finalemente, aveva trovato le informazioni che gli interessavano.
La sua presenza nella mente del prigionierò si allungò e si apprestò a leggere i ricordi.
Improvvisamente l'attività psionica dell'uomo ebbe un picco.
Una attacco psionico potentissimo venne scagliato contro le difese psioniche del marine, che riuscì a resistere solo grazie al supporto della calotta psionica, che disperse in parte l'attacco dell'umano.
Il maestro bibliotecario provò a parlare ma non ci riusci. L'umano era già nella sua mente e aveva il controllo totale.Crix era allibito. Nessuno, neppure il più potente stregone del caos che avesse mai incontrato ra riuscito a ridurlo all'impotenza in tre secondi e mezzo.
Sotto i suoi occhi il prigioniero cambia aspetto, diventa sempre più grosso.
Crix capisce.
La mutazione finita lascia in piedi un essere alto quanto un marine.

-----------------------------------------------------------------------------------
Maestro bibliotecario, tze.
Non credevo fosse così debole.
Va bene che io lo ho sorpreso, usado la camaleonina e vivendo gli ultimi sei mesi come cittadino imperiale, però doveva odorare qualcosa.
Beh, peggio per lui. I falsi ricordi inseriti nella mia mente hanno funzionato.
Lui è in mio potere. E lo ha capito.
Ma non c'è paura nella sua mente. Lo abbatto con un calcio.
Estreggo tutte le informazioni dal suo cervello e lo lascio a terra.
Il procedimento gli lascia l'autocoscienza danneggiata.
Ora pensa di essere un coniglio.
Questa è la parte divertende dell'essere vivo da diecimila anni.
No, non il fatto che tutti ti credano più giovane.
Nessuno ha una potenza psionica maggiore della tua.
Apro una tasca warp, un ripiego della materia invisibile.
Dentro ci sono la mia armatura potenziata, le mie due pistole requiem e la sacra reliquia, ancora nel fodero, come sempre. E il mio mantello beige.
Indosso l'armatura verde scuro, tendente al nero e prendo le mie armi. Mi avvolgo nel mantello.
Ora ho le informazioni che volevo.
Potrei andarmene e lasciare Krieg al suo destino.
Ma il Santo non lo vorrebbe.
Lui può redimermi, lo accontenterò.Ma lo farò con stile.
E portandomi dietr qualche marine.
Non mi piacciono le mani di ferro.
Sfilo le pistole dalle fondine e abbatto la porta.
Il cappellano è li. E' sorpreso.
Non si aspettava un marine.
Non si aspettava un nemico.
Non si aspettava un senza perdono.
In sostanza non si aspettava me.
"Ciao bello mio" gli dico, strizzando l'occhio. Gli sparo in faccia a bruciapelo.
Non è abbastanza veloce da schivare.
E' a terra prima di capire cosa sia successo.
"Chi sei tu?" sussurra, con voce cadaverica.
"Mi chiamano in molti modi, Angelo Nero, Redezione Scarlatta, Il senza perdono.... ma io preferisco Isaak Task, anche conosciuto come Chyper,l'angelo caduto"



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 2:52 pm

PrimarcaSanguinus ha scritto:
lol sei malvagio gatto xD

a me piace nani non e male, forse un po scontato

Non sono malvagio (o forse si ) comunque.....nani non sò più cosa dirti prosegui vediamo come evolve la storia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
nunzio
MAGO


Età : 22
Località : Milano
Messaggi : 2541

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 3:03 pm

il colpo di scena è interessante.
Però insomma... stona con la prima parte.
Ha falsi ricordi, e lo sa.
E allora perché vuole vendicare la sua falsa famiglia?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ater
STREGONE


Età : 22
Località : Firenze
Messaggi : 3386

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 4:42 pm

Non hai capito nunzio, fa tutto parte dei falsi ricordi. In realtà il racconto è la lettura della mente di cypher da parte del biblio. Noi vediamo quello che vede lui. La vera storia inizia con l'attacco psionico.


Nani, a me piace.
Rivedrei solo qualcosa nello stile. Il 'c**zo' all'inizio lo sostituirei con un semplice 'NO!' e poi correggi quell'aquila con il cq che non si può proprio vedè.


ETC Italian Player 2012

Giovane membro della NonSoloNascondino II


Se lui ti ruba un pollice, tu gli rubi una spanna.
Se lui manda una squadra fuori campo, tu mandi il suo esercito in valigetta.
E' così, che si fanno i tornei qui a Pisa.


cit.'Perchè Logan è così virile che anche chuck norris si vergona a farsi la doccia vicino a lui'[/spoiler]

La mia Armata dell'Inquisizione
NUOVO----->Winter is Coming Armata Lupi Wip agg. 23/11 (LOGAAAN... foto modifica!)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
nunzio
MAGO


Età : 22
Località : Milano
Messaggi : 2541

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mar Mag 25, 2010 4:54 pm

AHHHH ho capito.
Sono un imbecille, chiedo venia.
Sì in tal caso la storia è molto interessante. Ben fatto :123:
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Mer Mag 26, 2010 12:17 pm

Doc esattamente :) hai capito tutto ^^ complimetoni.
Capitolo 7 : Steel and Heart

Quante sono le possibilità che un dio stellare, spaventato dal potere del warp, fugga su un pianeta civilizzato,abitato da oltre 12 miliardi di persone,si addormenti, non venga risvegliato da un massiccio bombardamento nucleare,dall'arrivo di tre capitoli di space marine lealisti,il caos arrivi qui per caso, trovi la sua tomba e inizi a cercare di convogliare il suo potere?
Dai, siamo seri, con una dose di fortuna del genere si potevano vincere una decina di astrolotterie,i Troni imperiali non si disdegnano mai, dopotutto.
Però, questo è esattamente quello che è successo.
Il ragno del sud lo chiamano.
Uno c'tan minore, fuggito dalle fauci del noctifero e alla guerra dei cieli.
Uno c'tan i cui poteri però sono sconosciuti.
Quasi a tutti.
Non a me.
Ho trovato informazioni nel mio lungo peregrinare.
E'uno c'tan capace di creare.
Uno c'tan creatore. Quasi un controsenso.
In lui vi è l'anima di un antico, inglobata e divorata. Ma ancora viva.
E' lui che mi serve. Colui che creò gli orki e i joakero.
Taluni lo conoscono come Mork, altri come Gork.
E devo trovarlo prima di Tessifato.
Quindi basta pensare.

Mi muovo.
Passo a fianco a numerose sentinelle delle mani di ferro. Non mi vedono.
Il mio non è solo un mantello.
E' un campo rifrattore di luce.
Se non voglio farmi vedere non mi vedranno mai.
Penso se ucciderle o meno.
Poi evito.
Mio padre non sarebbe felice di ciò.
Esco dal loro campo base.
Dovrebbero difendersi un po' meglio, bastavo io a eliminare l'intero accampamento.
E loro sarebbero il meglio dell'imperium?
Quando sarò faccia a faccia con il Padre gli dirò due paroline.
Cerco nella mia mente tra le informazioni estratte da Crix, le coordinate del sito tombale del Ragno.
33 latitudine e 46 longitudine.
Corro.
Amo correre.
E' una delle cose che, dopo 10.000 anni e più, riesce ancora a darmi una qualche soddisfazione.
Sono diversi kilometri, ma li faccio in una decina di minuti.
Il sito è davanti a me.
Tre anelli concentrici esterni, quattro interrati. Ognuno protetto da file di torrette gauss e necron guerrieri. Un complesso tombale piccolo, ciò nonostante difficile da conquistate.
Il caos ha già sfondato i primi due anelli, ma non credo che sia stato facile per loro.
Salgo su una collina sovrastante e osservo.
Le forze del caos sono composte da molti demoni minori, ma ci sono anche dei marine dall'armatura blu. Utilizzatori del warp.
Tzeentch deve essere il patrono dell'impresa.
E poi vedo loro due.
Ahriman e Tessifato. Manifesazione del corpo e dellamente di Tzeentch nel mondo reale.
Quei due s.tronzi hanno chiesto anche l'aiuto di epidemius.
Eccolo li, grasso come non mai sul suo palanchino.
Questo spiega gli zombie in giro.
Quei tre non lasceranno questo pianeta.
Non è bene presentarsi dai propri genitori dopo molto tempo senza regali.
Sorriso da squalo.
Quel cappellano deve avermi contagiato.
Beh è ora di agire.
Mi lancio giù dalla collina e finisco in mezzo a uno scontro tra necron e demoni.
Divertente. Si accorgono di me.
Capiscono che sono un pericolo.
Più perspicaci del previsto.
Si sono coalizzati.
Saranno una quarantina contro di me.
Sono in svantaggio.
Ce ne vorrebbero almeno altri dieci.
Peccato, speravo di divertirmi di più.
Estraggo le mie due pistole. E inizio a sparare.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gattokiatto
CAVALIERE


Età : 25
Località : Nel chiarore della luna....
Messaggi : 1164

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Gio Mag 27, 2010 9:09 am

Interessante qest'ultimo caitolo, per gli altri non posso dire lo stesso XD, comunque io cercherei di ravvivare i primi 2 capitoli, nel 3° come dici tu "il colpo di scena" serve per comprendere meglio....comunque come detto da Doc non era difficile capire ciò che stava succedendo XD;

Comunque particolarmente sfizioso quest'ultimo capitolo, continua sperando di mantenere interessante il racconto.

P.S.
cercherei di migliorare la descrizione non molto precisa avvolte incasinata XD, ti dedichi troppo alla descrivere dell'emozioni e non fai lo stesso per l'ambientazioni i personaggi e le azioni dei personaggi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ater
STREGONE


Età : 22
Località : Firenze
Messaggi : 3386

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Gio Mag 27, 2010 2:18 pm

Io invece sono di parere opposto: questo è il capitolo che mi è piaciuto di meno, per i seguenti motivi:

-La figura di Cypher è un po' troppo... sborona, ecco. Chilometri a corsa in pochi minuti... boh, forse è un po' troppo

-Tessy, Ahriman, Epidemius... sembra troppo un allegro ritrovo fra amici.

Il combinarsi di tutti questi fattori diminuisce di parecchio l'impatto del racconto, che sembra molto meno plausibile.
Inoltre Tessy vede il futuro e Tzeentch è il patrono dell'impresa... non c'è verso che cypher gli possa mettere i bastoni fra le ruote. Loro sanno già tutto.


ETC Italian Player 2012

Giovane membro della NonSoloNascondino II


Se lui ti ruba un pollice, tu gli rubi una spanna.
Se lui manda una squadra fuori campo, tu mandi il suo esercito in valigetta.
E' così, che si fanno i tornei qui a Pisa.


cit.'Perchè Logan è così virile che anche chuck norris si vergona a farsi la doccia vicino a lui'[/spoiler]

La mia Armata dell'Inquisizione
NUOVO----->Winter is Coming Armata Lupi Wip agg. 23/11 (LOGAAAN... foto modifica!)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nani4ever
ELETTO


Età : 24
Località : milano
Messaggi : 6973

MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Gio Mag 27, 2010 4:08 pm

si, questo è il capitolo che mi è venuto peggio... poi con il continuare del racconto non so neppure perchè lo ho inserito ^^

La masquerade

L'obbiettivo è attirare l'attenzione il meno possibile, ma se mi porto con me qualche demone nessuno avrà da ridire.
I colpi delle pistole requiem perfezionate straziano il nemico.
Sono molto più veloce di loro. Prima che capiscano cosa gli ha colpiti sono già tutti tornati dai loro dei.
In breve sono rimasto solo.
Corro, silenzioso come la morte che viene da un vindicare.
Uso i miei poteri psionici per erigere un rifugio attorno a me e mi avvolgo nel mio mantello rifrattore. Sono invisibile a occhi e a macchine.
Entro nella galleria.
Cammino, cammino.
Il complesso necron è profondo, i demoni ci metteranno secoli a penetrare.
Mi guardo intorno. Ci sono migliaia di guerrieri necron qui, ancora addormentati. Molti più di quanti ne abbia mai visti. E spettri delle tombe, ragni... Sono un vero e proprio esercito. Ma dormono.
Quello che vorrei capire è il perchè.
Beh non sarò di certo io a svegliarli.
Affretto il passo. Manco di poco una pattuglia di paria.
Meno male che sono schermato dal loro potere, un regalo dei miei vecchi padroni. Senza l'aiuto di Bile a quest'ora sarei già morto, lacerato dal maledetto gene Paria.
La prima volta che lo vedo, devo ricordarmi di dargli una morte rapida.
Arrivo finalmente al centro del complesso. Bene, la macchine non mi hanno individuato.
Vedo una porta enorme, aperta. Mi ricorda qualcosa... ma non riesco a mettere bene a fuoco.
Sguscio in quella che sembra la stanza principale. Dall'oscurità quasi totale si passa a una luce intessissima.
I miei sensi potenziati ci mettono qualche secondo a penetrare la fonte luminosa.
E poi lo vedo. E allibisco.
Incredibile....
Una teca di stasi, con al suo interno un dio stellare.
Mi avvicino, sono curioso.
O Santo Imperatore!
Quel corpo...
Quegli occhi.....
Quell'armatura!
Dentro quella teca c'è un corpo di metallo,un necrodemis mi pare lo chiamino,modellato sulle sembianze del Sacro Signore, com'era quando ancora camminava tra noi.
"Sorpreso vero?" mi sussurra una voce alle spalle
Mi volto, non lo ho sentito arrivare.
Un ghigno sarcastico.
Un lenzuolo come vestito.
L'ingannatore.
Trenta Paria.
Ora capisco osa provano gli agnelli il giorno di Pasqua.



Difendi la Gilda col sangue e l'acciaio. Fiero di essere un Mercenario!
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Red Redempion   Oggi a 2:43 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Red Redempion
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: LETTERATURA :: Sezione scrittura-
Andare verso: