Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» I miei soggetti di sceneggiatura
Da The Candyman Mer Ott 04, 2017 9:08 am

» Vendo Warhammer quest edizione 1995
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

» Vendo Tempesta di magia nuovo + carte
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

» Libri consigliati sull'alto medioevo
Da Sephiroth Sab Lug 22, 2017 4:19 pm

» Pittura su commissione
Da aekold78 Gio Lug 20, 2017 2:09 pm

» Vendo nomads infinity nuovi
Da aekold78 Gio Lug 20, 2017 1:19 pm

» Vendo earth reborn come nuovo!
Da aekold78 Gio Lug 20, 2017 1:07 pm

» 4 anni da moderatore
Da The Candyman Gio Lug 20, 2017 11:59 am

» Una canzone al giorno (?)
Da B4rcy Sab Lug 01, 2017 5:36 pm

» Diablo 3
Da B4rcy Sab Lug 01, 2017 5:33 pm

Parole chiave

Condividere | 
 

 Shadowhunters. Città di ossa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Childeberto
Fondatore
Fondatore
avatar

Età : 38
Località : Terracina
Messaggi : 133

MessaggioTitolo: Shadowhunters. Città di ossa   Gio Dic 13, 2007 8:58 pm




Urban Fantasy, tra Buffy l’Ammazzavampiri e manga giapponesi
Chi è Cassandra Clare?
I fan del Signore degli Anelli e di Harry Potter dovrebbero ricordarla rispettivamente come l’autrice delle serie The Very Secret Diaries e The Draco Trilogy, pubblicate sui siti degli appassionati ammiratori delle due opere-simbolo del genere fantasy.
Chi conosce Cassandra Clare sa anche delle tensioni registratesi tra la scrittrice newyorkese e i webmasters di www.harrypotterfanfiction.com per le accuse di plagio rivolte alla Clare.
Senza scomporsi, la giovane autrice ha ammesso con prontezza di essersi liberamente ispirata, nella stesura dei dialoghi, ad alcune delle serie e degli autori da lei preferiti, come Buffy l’Ammazzavampiri, X-Files, la scrittrice di fantasy Pamela Dean e, ovviamente, la stessa J.k. Rowling.

La pubblicazione di un’opera cartacea è qualcosa di completamente diverso e Cassandra sembra essersene accorta: del lavoro di altri scrittori non è rimasta traccia nel suo romanzo Città di Ossa, esordio della trilogia dedicata agli Shadowhunters.
Gli Shadowhunters sono cacciatori di demoni dotati di particolari poteri, ottenuti bevendo il sangue dell’Angelo Raziel dalla perduta Coppa Mortale, di cui molti sono alla ricerca.
Insieme allo Specchio e alla Spada, che troveranno spazio nei prossimi volumi della serie, la Coppa è uno dei Mortal Instruments che danno il titolo alla versione originale della trilogia, il cui secondo volume, Città di Vetro, verrà pubblicato negli Stati Uniti nel marzo 2008.

Protagonista della narrazione è la quindicenne newyorkese Clary Fray, che inizia improvvisamente a notare intorno a sé fenomeni che non dovrebbero affatto manifestarsi, come demoni che si polverizzano dopo scontri all’ultimo sangue con temibili guerrieri dall’aspetto di semplici ragazzi.
Per Clary comincia una nuova vita, che la porterà a scontrarsi con misteri che affondano le radici nel passato della sua famiglia, composta da un padre, che Clary non ha mai conosciuto, e da una madre pittrice dagli strani comportamenti.
Dopo essere stata attaccata da un demone all’interno di casa sua, Clary, accompagnata dal fedele e sensibile amico Simon, segue gli Shadowhunters Jace, Alec e Isabelle nell’Istituto dove vivono, apprendendo segreti su un mondo completamente sconosciuto, in cui i Nephilim, i Cacciatori, lottano contro i demoni da svariati secoli per proteggere gli umani.
Vampiri e Lupi Mannari, noti come Figli della Notte e Figli della Luna, non mancano nel romanzo della Clare e si muovono con nonchalance nella New York notturna, spostandosi da un locale all’altro con motociclette volanti che, funzionando a energia demoniaca, si bloccano inserendo acqua santa nel motore e si disintegrano alla luce del sole.
Tra covi di Lupi Mannari nascosti in ristoranti cinesi dall’aria dimessa, cartomanti agorafobiche, stregoni supremi di Brooklyn dediti al pettegolezzo e passaggi dimensionali, Cassandra Clare ci trascina in una New York popolata di mostri e creature fatate che tutti gli amanti del fantasy vorrebbero visitare una volta o l’altra, possibilmente armati di pugnali e coltelli da lancio!
Nel sarcasmo che percorre l’intera narrazione è da ricercarsi la caratteristica principale di Città di Ossa: il racconto procede veloce e scorrevole e, una volta individuato il carattere dei personaggi principali, se ne apprezzano i dialoghi, spiritosi e divertenti.
L’origine angelica degli Shadowhunters, il tema della discesa verso l’oscurità e altri elementi della trama che preferiamo non svelare ai lettori, ricorderanno agli appassionati di manga suggestioni, volontarie o non, tratte dall’opera di Kaori Yuki Angel Sanctuary, mentre la coppa, lo specchio e la spada possono facilmente essere accostati ai Cristalli del Cuore di Sailor Moon.

I dialoghi alla Buffy, ironici persino di fronte a pericoli mortali, rendono l’opera originale. Pur se piena di rimandi, non può in alcun caso essere tacciata di plagio.
L’unico difetto è una certa ingenuità in cui la Clare incorre mentre la trama si va dipanando e che permette al lettore di intuire parzialmente, almeno da un certo punto in poi, come si concluderà questo primo episodio della trilogia.
La prova è comunque superata e non possiamo che augurare alla Clare buona fortuna con le opere successive: teniamo d’occhio questa scrittrice, non mancherà di stupirci.


Non per noi, o Signore, Non per noi,
ma per la Tua grandezza
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Uriel
Utente
Utente
avatar

Età : 30
Località : Ventimiglia
Messaggi : 4422

MessaggioTitolo: Re: Shadowhunters. Città di ossa   Gio Dic 13, 2007 9:07 pm

Bè non sembra affatto male anche se la storia di ragazzini che uccidono Demoni mi fa storcere un pò il naso anche se sono Nephilim (quindi mezzi angeli se non sbaglio) vorrà dire che leggerò il libro e se mi piacerà prenderò tutta la serie... Grazie per la soffiata :45u:





Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Childeberto
Fondatore
Fondatore
avatar

Età : 38
Località : Terracina
Messaggi : 133

MessaggioTitolo: Re: Shadowhunters. Città di ossa   Ven Dic 14, 2007 10:52 am

Di nulla ragazzo :45u:
buona lettura :libro: :ciao:


Non per noi, o Signore, Non per noi,
ma per la Tua grandezza
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Shadowhunters. Città di ossa   

Tornare in alto Andare in basso
 
Shadowhunters. Città di ossa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Città della morte
» La città dei nani
» Dipingere le ossa
» Le foto della nostra citta
» Kel-Stan III vs Kadrin Braccio Storto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: LETTERATURA-
Andare verso: