Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Ultimi argomenti
» I miei soggetti di sceneggiatura
Da The Candyman Ven Nov 18, 2016 9:44 am

» Una canzone al giorno (?)
Da B4rcy Dom Nov 06, 2016 12:18 am

» I giochi degli Zendriani!
Da B4rcy Dom Nov 06, 2016 12:12 am

» [VENDO] Esercito Alti Elfi Warhammer Fantasy
Da Blackheart88 Sab Ott 15, 2016 7:31 pm

» Concerti
Da Stefano Lun Set 26, 2016 10:42 am

» Kaladesh
Da The Candyman Lun Set 19, 2016 8:16 pm

» [VENDO/SCAMBIO - TO] Compagnia dell'anello
Da fabio_druchii Sab Set 03, 2016 9:45 am

» Eldritch Moon
Da IIRakshaII Sab Ago 13, 2016 10:41 am

» Test d'allineamento (e non solo) per D&D
Da Stefano Lun Lug 25, 2016 3:39 pm

» Elephind
Da The Candyman Lun Lug 11, 2016 12:22 am

Parole chiave
warhammer lista eldar uomini bretonnia caos vampiro 1500 conti lupi alti demoni orki vendo oscuri tiranidi space angeli marine guardia impero nani orchi elfi necron Silvani

Condividere | 
 

 I miei soggetti di sceneggiatura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
The Candyman
GUARDIANO DI ZENDRA Moderatore


Età : 28
Località : Genova
Messaggi : 3160

MessaggioOggetto: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 12:45 am

Allora, un po' di idee ce le ho, ma devo più che altro concentrarmi nell'ideare un riempimento, perché nella maggior parte di esse ho presente solo la fine o l'inizio, o un abbozzo. Poi cercherò di concentrarmi singolarmente su ogni idea e svilupparla.

I) BELLYSTONE (horror trash)
Spoiler:
 

2) HIGHWAYMAN

Spoiler:
 

3) IL LATO OSCURO DELLA LUNA
Spoiler:
 

Ne ho altre due, ma sono ben poco delineate, una riguarda le avventure di un'innamorata coppia del male, un negromante ed un'assassina
Spoiler:
 

. L'altra tratta di un esiliato nel nostro universo (da un qualche cattivone) da un universo fantasy, e ha ormai passato così tanto tempo nel nostro mondo da mettere in dubbio i suoi ricordi sulle sue origini.


"candy...io a te non ti riesco proprio a capire xd, sei la fusione tra un piadinaro trollatore e un serio amministratore di rete xd..." -kroth [incarnazione #9072345]

Esistono solo due mondi… il tuo mondo, ovvero quello reale, e gli altri mondi, la fantasia.
Mondi come questo sono i mondi dell’immaginazione umana: non è importante quanto siano o non siano reali. Importa solo che ci siano.
Questi mondi offrono un’alternativa. Offrono una fuga. Offrono minaccia e potere, offrono rifugio e dolore.
Danno un senso al tuo mondo. Non esistono. Ed è per questo che sono l’unica cosa che conta
- Books of Magic, Neil Gaiman


Ultima modifica di The Candyman il Gio Mar 26, 2015 12:49 am, modificato 10 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Sephiroth
CUSTODE DI ZENDRA Amministratore


Età : 25
Località : Torino/Pisa
Messaggi : 5232

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 1:04 am

La 3 §


Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Drakhor
STREGONE


Età : 22
Località : Svizzzzzzzera
Messaggi : 3516

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 1:24 am

Sephiroth ha scritto:
La 3 §
^Ascolta le parole della saggezza Candy
Il terzo ha stile :)

Me lo sono pure immaginato molto bene, nella mia cara mente il tutto era sospeso tra comico e drammatico in modo molto suggestivo, voluto o meno che fosse.


"Chaaaaarlie, the candy mountain, Chaaaaaarlie..."

-----

"And then one day you find, ten years you've got behind you
no one told you when to run, you missed the starting gun."

-Time, Pink Floyd
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Sephiroth
CUSTODE DI ZENDRA Amministratore


Età : 25
Località : Torino/Pisa
Messaggi : 5232

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 2:14 am

Drakhor ha scritto:
Sephiroth ha scritto:
La 3 §
^Ascolta le parole della saggezza Candy

Modestamente :§cool:

Io invece ho un'idea parecchio bella (ma anche pazzoide e complicatissima) che mi frulla in testa da anni e che mi sono andato rimescolando e perfezionando sin dal liceo, ma più che un fumetto ne tirerei fuori un anime in cgi. Ma un cgi serio, mica cartoonesco.


Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Paranoid
VEGGENTE DI ZENDRA


Età : 23
Località : Limbo
Messaggi : 2774

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 2:25 am

Grande Candy! A me piacciono tutte e 3 le storie (sì la prima è forse un po' tanto horror trash ma ci può stare).


Citazione :
Io invece ho un'idea parecchio bella (ma anche pazzoide e complicatissima) che mi frulla in testa da anni e che mi sono andato rimescolando e perfezionando sin dal liceo, ma più che un fumetto ne tirerei fuori un anime in cgi. Ma un cgi serio, mica cartoonesco.

Per l'anime non ti posso ancora aiutare (me la cavo appena con il fumetto).
Tu postala comunque. Così saremo noi a decidere se è davvero bella come vai cantando :§cool:

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Sephiroth
CUSTODE DI ZENDRA Amministratore


Età : 25
Località : Torino/Pisa
Messaggi : 5232

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 11:58 am

Richiederà tempo, molto tempo. Ma tanto, visto che non ho mai scritto nulla e sta tutto nella mia testa.


Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nemesor Giacomo
CONDOTTIERO


Età : 19
Località : Savona/Ellade!
Messaggi : 1705

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 2:00 pm

la 3, è fantastica!


Membro degli Araldi di Zendra!



-I am a man who walks alone....-
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
ilcappellaio
GUERRIERO


Età : 27
Messaggi : 1512

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 6:19 pm

però, anche la 1, con yoghi e bubu versione "le colline hanno gli occhi", è tosta §
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Paranoid
VEGGENTE DI ZENDRA


Età : 23
Località : Limbo
Messaggi : 2774

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 7:11 pm

ilcappellaio ha scritto:
però, anche la 1, con yoghi e bubu versione "le colline hanno gli occhi", è tosta §

Quoto.

Citazione :
Richiederà tempo, molto tempo. Ma tanto, visto che non ho mai scritto nulla e sta tutto nella mia testa.

Ti capisco. Anche io porto avanti un paio di storie esclusivamente nella mia testa. Se hai voglia puoi sempre postare un breve sunto, giusto per vedere di che tratta.


Comunque Candy fosse per me le farei tutte e 3.
Tu da quale preferiresti iniziare?

Ps: tu Skidi che ne pensi?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Skidi
CONDOTTIERO


Età : 23
Località : MIlano
Messaggi : 1733

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 7:32 pm

Paranoid ha scritto:
Ps: tu Skidi che ne pensi?

Molto bella la 3!
l'horror non mi è mai piaciuto ma l'idea della 1 è divertente.
La 2 è carina ma servirebbe qualche bella idea per la parte centrale.


Riguardo allo scrivere una sceneggiatura non saprei, avendo poco talento artistico mi sono sempre concentrato sulla scrittura da libro... appena mi viene in mente qualcosa di corto e fumettabile propongo.


Gdr sulle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" di G.R.R.Martin
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Paranoid
VEGGENTE DI ZENDRA


Età : 23
Località : Limbo
Messaggi : 2774

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 8:01 pm

Citazione :
La 2 è carina ma servirebbe qualche bella idea per la parte centrale.

Quoto. Sono comunque tutte storie che hanno potenziale.


Citazione :
Riguardo allo scrivere una sceneggiatura non saprei, avendo poco talento artistico mi sono sempre concentrato sulla scrittura da libro... appena mi viene in mente qualcosa di corto e fumettabile propongo.

No problem.

Comunque è una cosa che non ho specificato nell'articolo sulla sceneggiatura ma, volendo, si può trarre una sceneggiatura anche da un racconto, un brano musicale, un documento storico etc etc.
Quindi se tu si senti più a tuo agio a scrivere una bella storia "da libro" (tipo quella dei due elfi che avevi scritto per il contest) va benissimo. E' sempre del materiale da utilizzare per il fumetto.

Potresti fare una prova proprio con il racconto sopra citato. Cercare di "pensarlo a fumetti" ovvero dare caratteristiche precise ai due protagonisti e immaginare le scene che vuoi che vengano rappresentate su tavola.

Scrivere una sceneggiatura è un lavoro abbastanza lungo perché bisogna immaginare, pianificare, provare. Però nessuno ci corre dietro, non abbiamo un editore assatanato che ci insegue con la sciabola :§ranting: . Quindi massima libertà e tranquillità (deve essere prima di tutto un piacere visto che già la nostra vita è abbastanza incasinata).
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Skidi
CONDOTTIERO


Età : 23
Località : MIlano
Messaggi : 1733

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 8:41 pm

yep, ho pensato a rimaneggiare qualcosa di quello che ho scritto per zendra. Ci penso un po su, magari mi viene un'ispirazione gw-free


Gdr sulle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" di G.R.R.Martin
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Kapitan Kelanera
CONDOTTIERO


Età : 20
Località : Lancia del Sole (Dorne)
Messaggi : 1981

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 10:17 pm

la 3 è veramente ispirante.
se mai realizzerai qualcosa in quel contesto ti pregherei di tenerci aggiornati


risultati della "kelanera takz force"
11 vittorie
1 pareggio
1 sconfitte :§few2r:

8=========================================================D §

il mio profilo su ask. http://ask.fm/Hardware96


Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
The Candyman
GUARDIANO DI ZENDRA Moderatore


Età : 28
Località : Genova
Messaggi : 3160

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Gio Feb 21, 2013 11:26 pm

XD che fico ho dei fan!

Comunque in sti giorni cercherò di inventarmi qualcosa per la 3.

Tuttavia, visto che è molto più easy, qualche settimana fa mi ero deciso a mettere giù in modo molto blando (un miscuglio venuto male fra un tentativo di fare un libro e una sorta di sceneggiatura) la sceneggiatura della scena iniziale di Bellystone. Però l'ho messa pensando di fare la sceneggiatura di un film e le poche volte che ho parlato della visuale, mi riferivo ad un uso della telecamera. Dettagli sulla telecamera che ho ridotto allo stretto necessario perché da qualche parte avevo letto che raramente lo sceneggiatore se ne occupa. Eccovela. XD




BELLYSTONE


Vociare femminile pettegolante di sottofondo. Bambini si dirigono verso lo scuolabus in partenza, poiché la visita al parco nazionale di Bellystone si è conclusa. Il sole è sul viale del tramonto e le ombre iniziano ad allungarsi.
Parlottando, le due maestre contano il numero degli alunni toccando le teste che passano accanto a loro e, per errore, contano la testa di un ragazzo del posto che è lì per un qualche motivo (ha fatto amicizia con uno degli alunni e lo accompagna fino al bus/altro) [cit. da mamma ho perso l'aereo]
Finita la coda dei bambini anche le maestre salgono sul bus, mentre continuano a chiacchierare indiscriminatamente, e si siedono sul sedile anteriore. La porta dell'autobus si chiude (l'autista è una sorta di incrocio fra Otto dei Simpson e un reduce del vietnam demoralizzato... una specie di Pino Scotto quindi) e l'autobus parte, tremolante, mentre la telecamera zooma sul posto vuoto di cui nessuno si occupa, perché le maestre se ne fregano e parlano, chi era vicino all'alunna che manca è il bambino grasso e approfittatore della classe (ben felice di potersi allargare) e gli altri bambini fanno una casino assurdo e non se ne accorgono. La luce dell'immagine si affievolisce, accompagnata da un affievolirsi del suono. Le ultime parole udibili sono le urla di una delle maestre che, non potendo più sparlare in tranquillità, dice di stare calmi agli alunni e non sta tranquilla finché tutti non hanno capito che è meglio se si mettono a cantare “The London bridge is falling down”. Buio e silenzio per pochi attimi arrivano proprio prima che i bambini inizino a cantare gai.
Finisce il buio. Parte subito il canto allegra di una bambina (in sincronia tale che sembri sostituire i bambini sull'autobus nell'inizio della canzone), con in sottofondo rumori vari del sottobosco, che inizia a cantare proprio “the london bridge is falling down”. E' la bambina di cui ci si era dimenticati, che saltella nelle profondità bosco del parco, vestitino bianco con gonnellina (leggermente sporca), riccioli d'oro adornati con un fiocco glitterato d'argento, scarpine e calzettine rosa (le scarpine sono molto sporche), senza lo zainetto (lasciato da qualche parte, verrà ritrovato dopo), con in mano la classica scatoletta in alluminio del pranzo (su di essa c'è un adesivo con scritto “Proprietà di WENDY BOLTON!! NON TOCCARMI!” e dei disegni di fatine anoressiche vestite da peripatetiche). Ogni tanto la bambina si ferma ad annusare i fiori e a raccoglierli e a metterseli tra i capelli, continuando a cantilenare la canzoncina ad un ritmo molto altalenante, vuoi per le distrazioni dei fiori, vuoi perché ha un po' di fiatone per il continuo saltellare allegro.
La bambina si ferma all'improvviso e smette di cantare. Puntando in una direzione urla all'improvviso “Scoiattolo!” e si lancia all'inseguimento della bestiola, facendo cadere molti dei fiori che si era messa tra i capelli. Dopo qualche secondo di inseguimento la bambina perde lo scoiattolo, sparito dopo essersi arrampicato su un albero. Ma la bambina è tenace e testarda. DEVE avere quello scoiattolo. Butta da una parte la scatoletta in alluminio e si arrampica sull'albero. Mentre i rami scricchiolano leggermente sotto il suo peso. Si arrampica per 5-6 metri, sibilando “scoiattolo” ogni tanto. Finalmente si trova davanti ad un buco nell'albero. Dal suo interno si sente uno squittìo e allora lei e vi infila decisa la mano, con la lingua tra le labbra, alla ricerca, a tentoni, dell'animaletto. Finalmente lo afferra, con espressione trionfante sul viso, e lo tira fuori, stringendolo con le manine all'inverosimile e urlicchiando “Mio! MIO! MIO!! Ora ti porto a casa e starai per sempre con ME!!! MIO SCOIATTOLO!”. Lo scoiattolo quindi tira un morso ad un dito della bambina, lasciandolelo penzolante, quasi staccato dalla mano, scatenando l'urlo più acuto e stridulo che la bambina potesse fare. Lo scoiattolo riesce a liberarsi e la bambina perde l'equilibrio e cade all'indietro, impattando su vari rami, prima di toccare terra, dove tuttavia, continua a rotolare giù, perché è atterrata su un declivio scosceso. Le sue urla accompagnano la caduta.
I bambini sono elastici e duttili, quindi, dopo che a finito di rotolare (eventuale svenimento ed eventuale atmosfera più ombrosa/quasi-notturna, anche perché, comunque, varie nuvole si stanno addensando), la bambina, ora sporchissima, piange per un po', ma poi riesce a mettersi in piedi, zoppicante. Ai suoi piedi (è su di una lunga e larga lastra di pietra naturale) c'è la sua scatoletta del pranzo, vi si avventa famelica. Piange di nuovo a fiotti quando vede l'indice destro mancante e si mette a cercarlo intorno a lei, senza successo (anch'esso verrà ritrovato dopo). Ritorna poi alla scatoletta, la apre (all'interno si riesce a intravedere il teschio di un precedente animaletto tormentato a morte chissà quando) e mangia i biscotti all'interno con ingordigia.
Solo dopo aver mangiato anche le briciole cadute sulla pietra si accorge che davanti a lei, nascosta da vari licheni penzolanti, c'è l'entrata di una grotta. Inizia a piovere e decide di addentrarsici, con gemiti di dolore e disapprovazione (mentre entra la telecamera potrebbe fare una mossa in modo da inquadrare un cartello con scritto “DO NOT FEED THE ANIMALS” molto logoro, con magari un qualche ulteriore indizio per far capire che quel cartello è molto vecchio e che quella zona non fa più parte del normale itinerario del parco (magari una scritta “OR THE NAZIS/CHARLIES WILL KIDNAP YOU!”)). Inizia il temporale e i lampi illuminano l'interno della grotta a scatti. La bambina vede tre cumuli di pellami vari adagiati per terra, e si sdraia a turno su ognuno di essi. Sta per addormentarsi sull'ultimo quando sente dei grugniti e dei rumori di passi pesanti provenire dall'esterno della grotta, si alza e corre a rannicchiarsi in un angolo, terrorizzata.. Nel frattempo un lampo rivelatore mostra che tra le pelli dei tre giacigli ve ne sono varie umane. Due orsi, uno normale e uno molto grande, entrano nella grotta (Sempre con alternanza luce/buio data dai lampi). Dopo pochi passi si fermano e annusano l'aria, percorrono i passi della bambina, soffermandosi in particolare sui cumuli di pelli, sbuffando, evidentemente irati. Arrivano poi alla bambina. La bambina li guarda con lacrime che le segnano le guance e cerca di asciugarsele con le mani, strabuzzando gli occhi [richiamo a scena di morte di Gennaro i Jurassic Park], con l'ugola paralizzata dal terrore. I due orsi, ritti sulle zampe posteriori, ruggiscono all'unisono, con un ultimo lampo che staglia sulla bambina le due ombre degli orsi, (se il copyright non fosse considerato violato le due ombre avranno un cappello; un'ombra è più bassa dell'altra), delle quali una avrà una zampa sollevata, pronta a sferrare il colpo. La bambina riesce infine a lanciare il suo ultimo urlo e le telecamera si muove all'indietro velocissima, accompagnata da un classico suono di sviolinata rapidissima, fino ad arrivare alla piazzola dove lo scuolabus era, ed è ora di nuovo (ma questa volta con il muso al contrario, segno che è tornato indietro). Si sente di nuovo il parlottare (apprensivo e disperato) delle maestre mischiato ad un'altra voce, quella di un funzionario che sta interloquendo con loro. La visione della scena dura pochi secondi, la telecamera si inclina verso l'alto, per inquadrare il cielo tempestoso (o il portale d'entrata del parco) e far comparire il titolo del film “BELLYSTONE”.



"candy...io a te non ti riesco proprio a capire xd, sei la fusione tra un piadinaro trollatore e un serio amministratore di rete xd..." -kroth [incarnazione #9072345]

Esistono solo due mondi… il tuo mondo, ovvero quello reale, e gli altri mondi, la fantasia.
Mondi come questo sono i mondi dell’immaginazione umana: non è importante quanto siano o non siano reali. Importa solo che ci siano.
Questi mondi offrono un’alternativa. Offrono una fuga. Offrono minaccia e potere, offrono rifugio e dolore.
Danno un senso al tuo mondo. Non esistono. Ed è per questo che sono l’unica cosa che conta
- Books of Magic, Neil Gaiman
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Paranoid
VEGGENTE DI ZENDRA


Età : 23
Località : Limbo
Messaggi : 2774

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 12:42 am

Mi piace davvero molto Candy, hai una buona visione da regista. Per quel che mi riguarda è assolutamente approvato. Se mi tiri fuori una sceneggiatura io inizio a buttare giù qualche schizzo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Skidi
CONDOTTIERO


Età : 23
Località : MIlano
Messaggi : 1733

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 1:31 pm

Molto bello Candy. Ma la bambina torturatrice che si chiama Bolton non è un caso, vero?


Gdr sulle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" di G.R.R.Martin
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
The Candyman
GUARDIANO DI ZENDRA Moderatore


Età : 28
Località : Genova
Messaggi : 3160

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 2:56 pm

Skidi ha scritto:
Molto bello Candy. Ma la bambina torturatrice che si chiama Bolton non è un caso, vero?
gheeennngheeheheheh §


"candy...io a te non ti riesco proprio a capire xd, sei la fusione tra un piadinaro trollatore e un serio amministratore di rete xd..." -kroth [incarnazione #9072345]

Esistono solo due mondi… il tuo mondo, ovvero quello reale, e gli altri mondi, la fantasia.
Mondi come questo sono i mondi dell’immaginazione umana: non è importante quanto siano o non siano reali. Importa solo che ci siano.
Questi mondi offrono un’alternativa. Offrono una fuga. Offrono minaccia e potere, offrono rifugio e dolore.
Danno un senso al tuo mondo. Non esistono. Ed è per questo che sono l’unica cosa che conta
- Books of Magic, Neil Gaiman
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nemesor Giacomo
CONDOTTIERO


Età : 19
Località : Savona/Ellade!
Messaggi : 1705

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 3:16 pm

Citazione :
Lo scoiattolo quindi tira un morso ad un dito della bambina, lasciandolelo penzolante, quasi staccato dalla mano
§ what?

e poi il finale! semplicemente fantastico!


Membro degli Araldi di Zendra!



-I am a man who walks alone....-
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
The Candyman
GUARDIANO DI ZENDRA Moderatore


Età : 28
Località : Genova
Messaggi : 3160

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 3:50 pm

Nemesor Giacomo ha scritto:
Citazione :
Lo scoiattolo quindi tira un morso ad un dito della bambina, lasciandolelo penzolante, quasi staccato dalla mano
§ what?
è noto (cioè credo... forse... boh... XD) che il morso degli scoiattoli sia forte abbastanza da fare ciò


"candy...io a te non ti riesco proprio a capire xd, sei la fusione tra un piadinaro trollatore e un serio amministratore di rete xd..." -kroth [incarnazione #9072345]

Esistono solo due mondi… il tuo mondo, ovvero quello reale, e gli altri mondi, la fantasia.
Mondi come questo sono i mondi dell’immaginazione umana: non è importante quanto siano o non siano reali. Importa solo che ci siano.
Questi mondi offrono un’alternativa. Offrono una fuga. Offrono minaccia e potere, offrono rifugio e dolore.
Danno un senso al tuo mondo. Non esistono. Ed è per questo che sono l’unica cosa che conta
- Books of Magic, Neil Gaiman
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Nemesor Giacomo
CONDOTTIERO


Età : 19
Località : Savona/Ellade!
Messaggi : 1705

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 3:53 pm

Citazione :
è noto (cioè credo... forse... boh... XD) che il morso degli scoiattoli sia forte abbastanza da fare ciò
questa sa tanto di cosa inventata sul momento XD anche se, per quanto ne so, potrebbe essere puro vangelo


Membro degli Araldi di Zendra!



-I am a man who walks alone....-
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Kapitan Kelanera
CONDOTTIERO


Età : 20
Località : Lancia del Sole (Dorne)
Messaggi : 1981

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 4:53 pm

Skidi ha scritto:
Ma la bambina torturatrice che si chiama Bolton non è un caso


TROLOLOLOLOLOL §

comunque molto bello anche questo, figherrimo il finale §


risultati della "kelanera takz force"
11 vittorie
1 pareggio
1 sconfitte :§few2r:

8=========================================================D §

il mio profilo su ask. http://ask.fm/Hardware96


Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
IIRakshaII
STREGONE


Età : 23
Località : Bergamo
Messaggi : 3673

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Ven Feb 22, 2013 5:59 pm

Candyman questo progetto è fantasticooooo!!! aspetto con ansia gli altri racconti...hai la testa proprio incasinata eh??? §




(lo dico da membro onorario dei matti eh...)


Eserciti 40K: Cavalieri Grigi,Inquisizione,Templari Neri,Lupi Siderali,Dark Angels, Admech, IK, Orki
Eserciti WFB: Bretonnia,Alti Elfi,Orchi e Goblin

Responsabile Community MAGIC - Zendra
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
The Candyman
GUARDIANO DI ZENDRA Moderatore


Età : 28
Località : Genova
Messaggi : 3160

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Dom Mar 10, 2013 11:40 pm

tanto per rassicurarvi, la stesura di Bellystone continua (abbastanza lentamente però XD)

Intanto un'altra idea che mi è venuta (più che altro se non la scrivo qui me la scordo, penso farò lo stesso con altre idee) è un film su Metal Gear ma incentrato su un personaggio non solito (avevo in mente Fortune di mgs2. Del gioco mi ricordo pochissimo perché lo vendetti presto, ora ho preso l'hd collection e guardo un po' se il ricordo che ho di lei sopravvaluta il personaggio).

Per quanto riguarda Il Lato oscuro della luna, avevo pensato, come inizio, ad una visuale divisa, da una parte Aldrin in attesa in piedi, dall'altra il cosmonauta russo a letto (visto il fuso orario) ma sempre sveglio e con gli occhi sbarrati. Intanto tra le pendole e gli orologi nelle case dei due si forma l'inizio di Time dei Pink Floyd e, al posto della campanella che suona, squillano i due telefoni dei due astro/cosmonauti, e al telefono confermeranno che sono dentro la missione d'allunaggio.


"candy...io a te non ti riesco proprio a capire xd, sei la fusione tra un piadinaro trollatore e un serio amministratore di rete xd..." -kroth [incarnazione #9072345]

Esistono solo due mondi… il tuo mondo, ovvero quello reale, e gli altri mondi, la fantasia.
Mondi come questo sono i mondi dell’immaginazione umana: non è importante quanto siano o non siano reali. Importa solo che ci siano.
Questi mondi offrono un’alternativa. Offrono una fuga. Offrono minaccia e potere, offrono rifugio e dolore.
Danno un senso al tuo mondo. Non esistono. Ed è per questo che sono l’unica cosa che conta
- Books of Magic, Neil Gaiman
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Emperor's Chosen
CUSTODE DI ZENDRA Amministratore


Età : 26
Località : Lombardia,Monza
Messaggi : 10990

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Lun Mar 11, 2013 2:16 am

f**a candy, e' uscito fuori il tuo talento nascosto! corri ad iscriverti a regia.. diventi il nuovo quentin tarantino !! fantastico!


Rivenditore di Wargames, giochi da tavolo, TCG e dispensatore di nerditudine a comando!
Venite a trovarmi ;)

https://www.facebook.com/groups/1693466617565008/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
The Candyman
GUARDIANO DI ZENDRA Moderatore


Età : 28
Località : Genova
Messaggi : 3160

MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Lun Mar 11, 2013 9:34 am



eheheh... purtroppo i corsi cinematografici costano un occhio della testa... magari prima trovo un lavoro nel campo in cui sto studiando e poi vedrò di farne qualcosa... anche se sinceramente non lo so, sinceramente non ci vedo niente di speciale, quando vedo certi film capisco che c'è gente con idee centomilavolte migliori delle mie e che sicuramente quella gente lì è tutta a corsi del genere XD


"candy...io a te non ti riesco proprio a capire xd, sei la fusione tra un piadinaro trollatore e un serio amministratore di rete xd..." -kroth [incarnazione #9072345]

Esistono solo due mondi… il tuo mondo, ovvero quello reale, e gli altri mondi, la fantasia.
Mondi come questo sono i mondi dell’immaginazione umana: non è importante quanto siano o non siano reali. Importa solo che ci siano.
Questi mondi offrono un’alternativa. Offrono una fuga. Offrono minaccia e potere, offrono rifugio e dolore.
Danno un senso al tuo mondo. Non esistono. Ed è per questo che sono l’unica cosa che conta
- Books of Magic, Neil Gaiman
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: I miei soggetti di sceneggiatura   Oggi a 2:48 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
I miei soggetti di sceneggiatura
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 5Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» i miei primi 5 ratti del clan !!!!!!
» i miei ossequi
» KAOS FIRENZE - VENEZIA 66 GRAZIE A TUTTI AMICI MIEI.
» Progetti per le vacanze? Ecco i miei.
» I miei ..numeri fortunati.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: LETTERATURA :: Sezione scrittura-
Andare verso: