Comunità Fantasy
 
IndiceFAQCercaRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» Un saluto a tutti voi!
Da The Candyman Mar Lug 17, 2018 11:22 pm

» Fotografia
Da B4rcy Mer Giu 06, 2018 1:49 am

» Tempus fugit
Da Sephiroth Gio Mag 31, 2018 12:58 pm

» Una canzone al giorno (?)
Da The Candyman Gio Mag 10, 2018 12:12 am

» Salve a tutti
Da The Candyman Mer Apr 11, 2018 10:38 am

» GREZZO-DUE 2
Da The Candyman Mer Mar 14, 2018 1:39 am

» I miei soggetti di sceneggiatura
Da The Candyman Mer Mar 07, 2018 12:37 pm

» Wing Chun: Raccolta Lezioni Online e Video Informativi
Da Sephiroth Dom Feb 18, 2018 12:53 pm

» Vendo Warhammer quest edizione 1995
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

» Vendo Tempesta di magia nuovo + carte
Da aekold78 Sab Ago 05, 2017 12:21 pm

Parole chiave
drone zendra vampiro acqua recensione impero eldar dark lista silvani davidz effetto warcraft elfi conti

Condividi | 
 

 L'Artiglio Grigio

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Dark Goblin
Utente
Utente
avatar

Età : 35
Località : Sconosciuta
Messaggi : 2876

MessaggioTitolo: L'Artiglio Grigio   Gio Apr 03, 2008 10:45 pm

AFFRONTARE UN TERRIBILE FANTASMA

Nel lontano nord, un terribile fantasma vive in una chies abbandonata. Sul suo corpo non vi è traccia di carne e la pelle che lo ricopre è grigia e incartapecorita. Gli occhi diabolici fuoriescono dalle orbite e la mano sinistra non è altro che un lungo artigli grigio. Un giorno, un sarto fece una scommessa: avrebbe cucito un paio di pantaloni in attesa del fantasma e non se ne sarebbe andato fino a quando i calzoni non fossero stati pronti.

Al tramonto, si recò nella chiesa. Si sedette vicino alla lapide di una vecchia tomba e iniziò a cucire. Poco dopo, un odore mefittico riempì l'aria. La tomba si aprì e apparve la testa del fantasma. Il sarto continuò a cucire. Le braccia scheletriche dello spirito afferrarono i lati della lapide ma il sarto continuò a cucire. Infine, apparve il busto del fantasma seguito da gambe lunghissime.

Il sarto apportò l'ultimo punto ai pantaloni e sollevò lo sguardo. Il lungo artiglio grigio era ormai su di lui. Schizzò allora in piedi e seguito dal fantasma, raggiunse un ruscello e vi saltò dentro. Il fantasma si fermò gridando infuriato. Gli spiriti come lui non possono infatti toccare l'acqua e così vinse la scommessa grazie al coraggio e l'astuzia.

Origine della leggenda: Scozia




Per farmi fuori miei cari ci vogliono sicari sicuri, loschi figuri, temerari miei pari...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
L'Artiglio Grigio
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Zendra :: LA CITTÀ :: LETTERATURA-
Vai verso: